Il programma di prove più rigoroso del settore



Quality Controlled PV Il sigillo TÜV riservato ai prodotti più affidabili

Q CELLS è il primo, e sinora l'unico, costruttore di moduli solari a partecipare al programma di controllo della qualità più esaustivo del settore: il nuovo "Quality Controlled PV" dell'istituto di certificazione indipendente TÜV Rheinland.

In tale ambito, verifichiamo continuamente i nostri moduli anche nella produzione in serie, superando di gran lunga gli standard previsti dalla normale certificazione di omologazione e basandoci sulla futura norma IEC TS 63209, la "Prova di resistenza estesa per moduli fotovoltaici".

In aggiunta, eseguiamo anche controlli sui materiali e sui fornitori di componenti. Il programma "Quality Controlled PV" di TÜV Rheinland ci consente di comprovare la sicurezza e la qualità elevate, offerte costantemente / nel lungo periodo dai nostri moduli e di garantire ai clienti rese notevoli nel corso della vita utile del prodotto.




Test di resistenza che si estendono oltre le direttive

All'avvio della produzione e a seguito di modifiche, i prodotti vengono sottoposti alle condizioni di prova secondo la futura norma IEC TS 63209 "Extended stress test", al fine di garantire per i nostri moduli un'affidabilità pienamente attendibile e una lunga vita utile.

Monitoraggio continuo della produzione

Tramite campioni prelevati mensilmente dalla produzione in corso, TÜV Rheinland controlla la sicurezza, la qualità e l'affidabilità dei prodotti Q CELLS.

Identificazione del materiale

Controlliamo i materiali critici nell'intero ciclo produttivo, in modo da poter individuare tempestivamente eventuali scostamenti qualitativi negli stessi e nei componenti e da poterli prontamente eliminare.

Presenza costante dei rappresentanti TÜV in loco

Il personale di TÜV Rheinland monitora mensilmente i moduli fabbricati in tutti i siti produttivi tramite prelievi casuali di campioni e verifica il rispetto delle procedure di misura secondo le direttive del programma Quality Controlled PV.


1. Prova di resistenza estesa secondo la futura norma IEC TS 63209

Questa serie di prove, composta da oltre 40 test singoli, sottopone i nostri moduli alle sollecitazioni più elevate: prima di iniziare la produzione in serie e contestualmente a ogni modifica, anche minima, eseguiamo dei test sui moduli che dettano nuovi standard nel settore.

2. Monitoraggio continuo della produzione

Siamo gli unici nel settore a prelevare regolarmente dei campioni dalle nostre linee produttive al fine di poter garantire la stabilità dei prodotti. In aggiunta, un dipendente di TÜV Rheinland verifica costantemente le misure qualitative e di monitoraggio in tutti i siti produttivi Q CELLS.

3. Test su componenti e materiali

Tramite speciali metodi di analisi, controlliamo regolarmente i componenti e i materiali particolarmente critici alla ricezione della merce, con l'obiettivo di individuare tempestivamente eventuali scostamenti qualitativi e, di conseguenza, di impedire che raggiungano la produzione. In questo modo riusciamo anche a evitare difetti che non sarebbero visibili nemmeno nei rigorosi test della camera climatica.



I nostri scenari di prova

Il nostro obiettivo è quello di garantire un'affidabilità dei moduli pienamente attendibile e di assicurare una lunga vita utile. Pertanto, già attualmente ci avvaliamo del triplice programma di test "Quality Controlled PV" di TÜV Rheinland, e al momento siamo gli unici costruttori a utilizzarlo.

TC 600: per 600 volte dal Polo Sud al Sahara, andata e ritorno

Solo i moduli solari di Q CELLS vengono sottoposti nel corso di 15 settimane a 600 cicli con variazioni di temperatura che spaziano dai -40 °C agli +85 °C. Con una prova tre volte più rigorosa del test IEC TC 200 garantiamo che le saldature dei moduli resistano per 25 anni anche nei luoghi più estremi della Terra.



Sequenza di foto del laboratorio di prova



DH 2000: 2.000 ore nella camera climatica

Lasciamo trasudare i nostri moduli per il doppio del tempo previsto dalla certificazione IEC, ossia facendo loro trascorrere 2.000 ore nella camera climatica a 85 °C e con l'85 % di umidità relativa, affinché soddisfino i nostri elevati standard qualitativi. Sottoponendo i moduli a queste condizioni estreme, assicuriamo che possano sopportare qualsiasi clima e siamo in grado di accertare tempestivamente se i materiali sono idonei. Senza il programma QCPV tali aspetti sarebbero constatabili solo molto più tardi, magari soltanto in fase di funzionamento.


Prove di resistenza e degradazione

In questi test, i nostri moduli vengono strapazzati duramente e devono dimostrare di soddisfare i nostri requisiti rigorosi. Ad esempio, nel corso di prove di laboratorio devono comprovare di possedere la resistenza meccanica necessaria in presenza di carichi da vento e neve estremi. Inoltre, in camere climatiche con condizioni di caldo-umido (85 °C / 85 % di umidità) viene testata la stabilità a lungo termine delle plastiche utilizzate. Le variazioni di temperatura (da -40 °C a 85 °C), simulate in altre camere climatiche, verificano l'affidabilità delle saldature del modulo. In aggiunta, in tali prove vengono svolti importanti test di affidabilità, non ancora contemplati nelle attuali certificazioni IEC (PID, LeTID).

Per rendere le condizioni di prova ancora più realistiche, vengono condotti diversi test in camere climatiche sulla base delle ultime conoscenze scientifiche, anche in serie definite di prove consecutive. In questo modo, possiamo garantire che i nostri moduli siano in grado di sopportare anche a lungo tutte le condizioni meteorologiche presenti nella realtà.



Inside Q CELLS Intervista sul programma "Quality Controlled PV"

Scopri di più sul programma attualmente unico di Q CELLS per il fotovoltaico a qualità controllata nella serie di interviste con Daniel Felsch-Kruse. Qui avrete una visione completa della nostra gestione della qualità, dei nostri test di qualità, dell'assicurazione della qualità e dei relativi vantaggi per i clienti.

Alla serie di interviste



Moduli testati da dipendenti di TÜV Rheinland in tutti i siti produttivi

I dipendenti di TÜV Rheinland sono presenti nei siti produttivi per controllare i moduli Q CELLS fabbricati in tutti gli stabilimenti tramite prelievi casuali di campioni. Inoltre, assistono alle prove di certificazione dei centri di collaudo per moduli di Q CELLS in Germania, Corea, Malesia e Cina. In qualità di rappresentanti di TÜV, selezionano i campioni e monitorano i test.


Selezione programmata di campioni

Per poter garantire un controllo regolare della nostra produzione di moduli, il dipendente di TÜV Rheinland assegnato al sito produttivo in questione preleva periodicamente dei campioni, i quali vengono analizzati secondo i criteri più rigorosi. In questo modo, assicuriamo che tutti i tipi di prodotto vengano verificati in modo uniforme a livello globale.


Prelievo casuale di campioni di materiali

I componenti in plastica sono particolarmente soggetti a fenomeni di usura e invecchiamento. Pertanto, testiamo i materiali dei nostri fornitori, classificati come critici per durata, prestazioni e sicurezza, prelevando dei campioni alla ricezione della merce, prima che venga impiegata nella produzione, e periodicamente in fase di produzione.


Controllo dei fornitori

Per quel che concerne tutti gli elementi critici, verifichiamo regolarmente i fornitori di materiali e componenti con un programma di controllo rigoroso, concentrandoci in special modo sull'affidabilità e sulle proprietà dei materiali nonché sulle verifiche in caso di cambio del fornitore.




Riassumendo


Extended Stress Test (secondo IEC TS 63209)

Svolgiamo questo test facoltativo inizialmente per ogni nuovo prodotto e per ogni sua modifica per garantire l'affidabilità dei nostri moduli e una lunga vita utile. La nostra procedura di prova si estende ben oltre i requisiti previsti dalla certificazione di base ed è di gran lunga più rigorosa.

Rappresentanti di TÜV Rheinland in loco

Collaboratori indipendenti di TÜV Rheinland testano i moduli solari in tutti i siti produttivi tramite prelievi casuali di campioni e assistono alle prove di certificazione dei centri internazionali di collaudo dei moduli Q CELLS. Inoltre, prendono parte al monitoraggio della produzione in corso in qualità di esperti indipendenti.

Quality Controlled PV

TÜV Rheinland ha ampliato il catalogo delle prove basato sugli standard internazionali, aggiungendovi tre requisiti che si estendono oltre l'omologazione e la qualificazione per la sicurezza standard:

  1. Svolgimento di un programma esteso di prove di resistenza secondo la norma IEC TS 63209, al fine di conseguire un alto grado di attendibilità per l'affidabilità dei moduli fotovoltaici e una lunga vita utile.
  2. Prelievi mensili di campioni dalla produzione in corso per poter verificare e valutare le misure qualitative e di monitoraggio attuate regolarmente dal costruttore.
  3. Controllo del programma di monitoraggio di materiali e fornitori del costruttore, in particolare in relazione all'affidabilità e alle proprietà dei materiali nonché alle verifiche in caso di cambio del fornitore per tutti i componenti critici.



I vantaggi in sintesi

Affidabilità elevata

Già attualmente Q CELLS svolge volontariamente la prova di resistenza estesa per i moduli solari secondo la norma IEC TS 63209 al fine di attestarne l'affidabilità e la lunga vita utile.

Sicurezza funzionale ottimizzata

Il programma di prove Quality Controlled PV definisce criteri aggiuntivi, che si estendono oltre l'omologazione e la qualificazione per la sicurezza standard, al fine di garantire la sicurezza dei nostri moduli solari.

Degradazione ridotta

Le innovative tecnologie Q CELLS, volte a ridurre al minimo gli effetti della degradazione, vengono continuamente verificate nel corso di rigorosi controlli qualitativi, assicurando in questo modo rese dei moduli costantemente elevate.

Monitoraggio continuo della produzione

Prelevando mensilmente dei campioni dalla produzione in corso, TÜV Rheinland controlla la qualità e l'affidabilità dei prodotti Q CELLS.

Moduli dalle prestazioni stabili

Q CELLS non svolge solo i test standard una tantum per la stabilità a lungo termine, previsti nel settore del fotovoltaico, ma anche prove mensili su moduli prelevati a campione dalla produzione in corso.

Investimenti estremamente sicuri

L'ottenimento del sigillo di test eseguito "Quality Controlled PV" significa che tutte le parti interessate di un impianto solare possono contare su rese più sicure per tutta la vita utile dello stesso.

Bancabilità migliore

Il certificato TÜV "Quality Controlled PV" serve anche alla comunicazione con le banche e gli investitori, in quanto assicura che i nostri moduli soddisfano i massimi criteri qualitativi e rappresentano la scelta giusta per un investimento sostenibile e sicuro.


I nostri prodotti migliori certificati dal programma Quality Controlled PV

Q.PEAK DUO ML-G9
Q.ANTUM DUO Z moduli fotovoltaici

Q.PEAK DUO ML-G9 è l'ennesima grandiosa innovazione di Q CELLS, un modulo che fornisce all'impianto una potenza e una resa ottimali, in combinazione con la straordinaria qualità Q CELLS. Per crearlo, abbiamo attinto a tutto il nostro know-how e dotato la tecnologia brevettata Q.ANTUM Technology di un nuovo sistema di connessione delle celle, che ci consente di ridurre al minimo i gap tra le stesse. Meno spazi vuoti significano più celle per modulo e, di conseguenza, la possibilità di generare più energia. Può sembrare un concetto semplice ma, come spesso accade, richiede una gran cura dei dettagli, su cui gli ingegneri Q CELLS hanno lavorato per anni, fino a ottenere un risultato pronto per la produzione in serie. La sola riduzione della distanza tra le celle Q.ANTUM incrementa il rendimento, elevandolo fino al 21,1 %.